lunedì 23 settembre 2013

Invecchiare una foto

In questo post vedremo come trasformare una foto in un vero e proprio "reperto" di un secolo fa più o meno.

I metodi per invecchiare le foto sono svariati, come svariati sono i tipi di invecchiamento ottenibile, secondo il periodo storico che si desidera riprodurre.

I metodi sono comunque tutti molto simili e si focalizzano principalmente sulla modifica del colore e della saturazione della foto.

Questi metodi di invecchiamento sono molto utilizzati per modificare le foto in siti tipo Instagram.

Il risultato che voglio ottenere è tipico degli inizi della fotografia (su pellicola ovviamente), durante il quale non esisteva il colore.

Le foto però non sono semplicemente in tonalità di grigio. A causa del passare del tempo, l'ossidazione dei composti chimici ha trasformato i grigi in marroncini. Questo tipo di colorazione è chiamato seppia.

Il metodo da me proposto è estremamente semplice e rapido.

Vediamo la foto che modificherò:
 

La prima cosa da fare è togliere buona parte del colore e dare la tonalità giusta. Scegliamo quindi la voce Colora dal menu Colori.


La maggior parte del lavoro sarà effettuata proprio in questa finestra di modifica.


Come per molte delle finestre di modifica in Gimp, la modifica dei parametri si riflette in tempo reale sull'immagine consentendoci di trovare rapidamente i valori che ci servono.

Come prima cosa ho portato la saturazione ad un livello molto basso. In questo caso ho visto che il 30% è il valore che rende meglio per questa foto.

Ho poi spostato il cursore della tonalità per ottenere la colorazione antica che desidero. I valori buoni per l'effetto seppia si aggirano tra il 30 e il 40, ma niente vi impedisce di spostarvi in altre zone per ottenere effetti diversi.

Il risultato è già molto buono:


Generalmente è buona cosa aggiungere del rumore alla foto, per dare un ulteriore invecchiamento (in passato la grana delle pellicole era molto grossa). In questo caso non c'è bisogno di aggiungerne poiché la foto è già piuttosto "rumorosa".

Se volete potete già considerare terminata l'elaborazione, ma io ho preferito dare un ulteriore tocco per migliorare ulteriormente il risultato.


Per diversi motivi, i bordi delle foto antiche sono più consumati delle zone centrali e arrivano fino a perdere completamente il colore originale. Questo crea una cornice irregolare con una tonalità seppia leggermente più chiara.


L'unico parametro  che ho modificato è il colore. Ho scelto come detto una tonalità seppia leggermente più chiara, ma di nuovo la scelta del colore sta al gusto personale.


Notate che con questi parametri Gimp crea una nuova foto. Se vi va bene lavorare direttamente sulla foto corrente, senza sfruttare una copia, basta che deselezionate la voce Work on copy.

Tutti gli altri parametri mi vanno bene con i valori di default.

Il risultato è il seguente:


Esistono sicuramente altre piccole variazioni per l'invecchiamento delle foto; ad esempio si potrebbero mettere dei piccoli graffi o delle macchie, ma la procedura fin qui mostrata è più che sufficiente per ottenere un buon risultato.

Potete trovare il video di questo articolo nella pagina dei filmati.


Nessun commento :

Posta un commento